Ellenews.com

Ieri celebrato il Congresso della FP CGIL provinciale di Benevento

febbraio 22
13:20 2014

La Scrivente O.S. Comunica che, ieri, alla presenza del Segretario Generale Regionale Antonio Crispi, si e’ celebrato il Congresso della fp cgil provinciale di Benevento. E’ stata rieletta all’unanimita’ Giannaserena Franze’, alla guida della categoria. Un Congresso molto partecipato,affollato da circa cento tra da delegati ed iscritti, che  hanno voluto condividere con il Segretario questo momento fondamentale per la vita dell’organizzazione sindacale. Un Congresso vissuto con grande coralita’ e spirito di appartenenza, cosa non comune di questi tempi. Il Segretario Franze’ ha sentito e apprezzato profondamente la calorosa partecipazione dei compagni e degli amici,  i quali, dall’inizio, sino al termine nel pomeriggio inoltrato, hanno affrontato, nell’ampio dibattito, una seria ed approfondita riflessione sulla drammaticita’ della condizione del Paese, della Provincia e del mondo del lavoro.  La relazione del Segretario, ha sottolineato le criticita’  determinate dal contesto economico/politico.  Il clima imperante di individualismo, in cui i lavoratori vengono messi gli uni contro gli altri. Franze’ ha rimarcato la necessita’ di tornare ad un’ azione corale, collettiva, solidale. Il sindacato deve essere luogo di incontro, di ascolto, di soluzione dei problemi. Occorre vivere quotidianamente al fianco dei lavoratori, lottare con loro, come la fp fa ed intende continuare a fare. Occorre rivendicare la dignita’ delle persone attraverso la dignita’ del lavoro. E’ stata discussa la necessita’ di rimettere al centro il contratto nazionale quale strumento di tutela e garanzia dei diritti del lavoro e di cittadinanza, oltre che strumento di ridistribuzione della ricchezza, il cui rinnovo e’ sistematicamente rinviato. Si e’ parlato dell’ acqua quale bene comune, non privatizzabile, tema caro alla funzione pubblica. La fp intende continuare, intensificandolo il proprio ruolo di tutore della legalita’, della trasparenza nella pubblica amministrazione, fautore di proposte concrete per risollevare la condizione drammatica che vive chi lavora e chi un lavoro non lo ha piu’ sul nostro territorio. Si e’ discusso di consorzi dei rifiuti, di sanita’ pubblica e privata, di enti locali.

Segue un breve stralcio della relazione del Segretario Franze’,

“…Emerge un quadro in chiaro/scuro del panorama lavorativo provinciale. Scarsa attenzione ad uno sviluppo programmatico del territorio, del suo patrimanio produttivo, culturale ed ambientale.

Scarsa capacita’ di mettere a frutto le risorse che abbiamo, di dare occasione ai lavoratori qualificati di agire nei propri luoghi di lavoro per offrire una pubblica amministrazione efficiente ed efficace, in grado di offrire prestazioni e servizi qualificati, per il tramite di personale motivato e valorizzato.

Al contrario abbiamo personale sempre piu’ adulto, demotivato, in attesa di rinnovi contrattuali che non si sa se interverranno e quando, privato di un salario accessorio adeguato, privato della certezza di una pensione dignitosa dopo decenni di lavoro quotidiano.

Serve urgentemente un cambio di passo, come detto in precedenza non possiamo attendere soluzioni calate dall’ alto, occorre scegliere una rappresentanza politica in grado di dar luogo ad una seria discontinuita’ che sia in grado di porre i presupposti per un rilancio del territorio e del suo bagaglio di risorse umane e strumentali e competenziali.

Siamo stanchi di verificare quotidianamente che nonostante le potenzialita’ si rischia l’ esclusione sociale, industriale, produttiva a causa di una politica regionale che si disinteressa completamente delle aree interne, vivendole come pesi inutili, distanti e immeritevoli di risorse.  Non resta che sperare di poter avere nel prossimo futuro una politica nazionale e locale, che con autorevolezza ottenga concreti strumenti di rilancio della nostra terra, di incentivo agli investimenti produttivi, di defiscalizzazione, di riduzione delle tasse sul lavoro dipendente e sulle pensioni, di ammodernamento della farraginosa macchina burocratica

La fp si  impegna a svolgere il suo ruolo fattivo in termini di proposta e di stimolo, nella speranza di avere un contesto disponibile all’ascolto ed alla collaborazione…”

 

Benevento li, 22.02.2014

La  Segreteria FP CGIL

Tags

Related Articles

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti per ora, si desidera aggiungerne uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Newsletter

Vuoi ricevere gli articoli di Ellenews via e-mail?

Top settimana

Ellenews su facebook